Contributo integrativo per l’abbattimento delle commissioni di garanzia Confidi - Confidi Venezia Giulia

Contributo integrativo per l’abbattimento delle commissioni di garanzia Confidi - Confidi Venezia Giulia: Grazie al contributo della Regione FVG, le PMI o i liberi professionisti con sede legale o unità operativa nel territorio regionale, che hanno subito in via temporanea carenza di liquidità quale conseguenza diretta della crisi economica a seguito dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, possono richiedere un contributo integrativo per l’abbattimento delle commissioni di garanzia stabilito dal Confidi Venezia Giulia nella misura del 50% del loro importo.Per accedere alla contribuzione integrativa di cui all’articolo 4, comma 2 della legge regionale 12 marzo 2020, n. 3, all’art. 2 comma 11 di cui alla Legge regionale 6 novembre 2020, n. 22 e alla Delibera della Giunta Regionale n. 462 del 27 Marzo 2020, il beneficiario dovrà presentare, unitamente alla domanda di concessione garanzia, specifica richiesta sul modello scaricabile nell’area download.Il contributo sarà concesso, previa disponibilità dei fondi, in sede di delibera della Richiesta di Garanzia e comunicato tramite medesima lettera di concessione.L’erogazione del contributo avverrà solo in seguito al perfezionamento della garanzia ed al versamento delle relative commissioni dovute al Confidi Venezia Giulia.La suddetta erogazione comporterà il pagamento di una ritenuta d’acconto del 4% (ai sensi del DPR 600/1973 artt. 28 c. 2 e 29 c. 5); il Confidi Venezia Giulia farà da sostituto d’imposta nel versamento di tale ritenuta, fornendo poi ai beneficiari apposita dichiarazione circa il credito di imposta vantato dai medesimi, in tempo utile per effettuare le proprie dichiarazioni dei redditi.Il contributo regionale, integrativo della garanzia, ad abbattimento delle commissioni, è concesso in Regime De Minimis (regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013)..

Contributo integrativo per l’abbattimento delle commissioni di garanzia Confidi

Grazie al contributo della Regione FVG, le PMI o i liberi professionisti con sede legale o unità operativa nel territorio regionale, che hanno subito in via temporanea carenza di liquidità quale conseguenza diretta della crisi economica a seguito dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, possono richiedere un contributo integrativo per l’abbattimento delle commissioni di garanzia stabilito dal Confidi Venezia Giulia nella misura del 50% del loro importo.

Per accedere alla contribuzione integrativa di cui all’articolo 4, comma 2 della legge regionale 12 marzo 2020, n. 3, all’art. 2 comma 11 di cui alla Legge regionale 6 novembre 2020, n. 22 e alla Delibera della Giunta Regionale n. 462 del 27 Marzo 2020, il beneficiario dovrà presentare, unitamente alla domanda di concessione garanzia, specifica richiesta sul modello scaricabile nell’area download.

Il contributo sarà concesso, previa disponibilità dei fondi, in sede di delibera della Richiesta di Garanzia e comunicato tramite medesima lettera di concessione.

L’erogazione del contributo avverrà solo in seguito al perfezionamento della garanzia ed al versamento delle relative commissioni dovute al Confidi Venezia Giulia.

La suddetta erogazione comporterà il pagamento di una ritenuta d’acconto del 4% (ai sensi del DPR 600/1973 artt. 28 c. 2 e 29 c. 5); il Confidi Venezia Giulia farà da sostituto d’imposta nel versamento di tale ritenuta, fornendo poi ai beneficiari apposita dichiarazione circa il credito di imposta vantato dai medesimi, in tempo utile per effettuare le proprie dichiarazioni dei redditi.

Il contributo regionale, integrativo della garanzia, ad abbattimento delle commissioni, è concesso in Regime De Minimis (regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013).

Nuovo modello per la richiesta di contributo integrativo per le commissioni di garanzia Confidi

News precedente

RISTO HELP - LIQUIDITA' STRAORDINARIA A SUPPORTO DI BAR E RISTORANTI PER EMERGENZA COVID-19

News successiva